15.11.2017 - Compilate il questionario!


L'Università degli Studi di Milano, nell'ambito del Corso di Laurea Magistrale Interateneo in Progettazione delle Aree Verdi e del Paesaggio, in collaborazione con la Fondazione C.I.G.N.O. - ONLUS, sta svolgendo uno studio volto alla definizione di un progetto di "healing garden", ossia "giardino curativo", per il nostro parco.
A questo scopo è stato predisposto un breve questionario che servirà per poter meglio comprendere l'utilizzo attuale dell'area, evidenziandone sia i problemi che i punti di forza.
La compilazione impegnerà, al massimo, una decina di minuti del vostro tempo. Le risposte saranno anonime e, comunque, trattate nel rispetto della legge sulla privacy.
Trovate il questionario in questa pagina.
Grazie per la collaborazione!


17.10.2017 - Mostriciattoli tascabili nel parco!


Da qualche tempo il Parco di Villa Gabrieli, oltre che da cigno, papere ed altra fauna, risulta "abitato" anche dai famosi mostriciattoli tascabili, comunemente detti "Pokémon" (Pocket Monsters) e spesso capita di vedere gruppi di ragazzini che, armati dei loro smartphones, cercano di "catturarne" il maggior numero possibile. Siamo lieti che Nintendo, The Pokémon Company e Niantic abbiano incluso il parco nel "Pokémon Go", gioco che -come tutti ben sanno- include famose ed importanti località reali (opere d'arte pubblica, luoghi di interesse storico, monumenti, ecc.) nelle sue ambientazioni, a testimonianza del fatto che questo luogo non riveste importanza solamente a livello locale, bensì è ormai assurto a rilevanza mondiale, al pari di tante -e ben più prestigiose- locations (Central Park di New York, Tour Eiffel di Parigi, Thames Bridge di Londra ed innumerevoli altre) già incluse nel gioco.
QUI potete vederne alcuni screenshots (courtesy of Francesco Repetto).


17.10.2017 - E' arrivato l'Autunno...


La prima parte dei lavori di sistemazione del Parco sono terminati da circa un mese e con l'arrivo dell'Autunno, anche il Parco si sta rivestendo dei colori tipici di questa stagione.
In questa pagina potete apprezzarne alcune suggestive immagini.


16.09.2017 - Comunicato da parte di Fondazione C.I.G.N.O. Onlus


Riportiamo di seguito un comunicato pervenuto da Fondazione C.I.G.N.O. Onlus:
"Fondazione C.I.G.N.O. Onlus, con sconcerto, ha letto sui socialmedia alcuni messaggi postati da sedicenti volontari del tutto estranei alla nostra organizzazione ed a noi sconosciuti.
Diffidiamo chiunque dall'assumere posizione su qualsiasi argomento a nostro nome.
Sul complesso tema del Parco di Villa Gabrieli si deve fare riferimento ESCLUSIVAMENTE al sito www.parcovillagabrieliovada.it oppure ai Comunicati Ufficiali diramati da ASL-AL.
Ci riserviamo di intraprendere azioni legali nei confronti di chiunque comprometta la nostra immagine utilizzando il nostro nome e la nostra sigla per formulare affermazioni imprecise, spesso accompagnate da linguaggio inappropriato."


13.08.2017 - Fine prima parte lavori


Si è conclusa la prima parte dei lavori nel Parco. Nell'arco di un mese e mezzo i risultati sono evidenti a tutti ed il Parco inizia a riprendere il suo aspetto con il decoro che gli spetta.
Oltre alla pulizia del laghetto ed alle operazioni di pulizia dalle erbe infestanti dell'aree circostanti il padiglione Ovest (di cui abbiamo già reso ampio conto fotografico nelle precedenti news), è stata quasi ultimata la stesura del nuovo strato di ghiaia (gentilmente donata) lungo i vialetti; è stata iniziata la rimessa in pristino delle piante di glicine che abbelliscono il pergolato; sono iniziati i lavori di sistemazione delle siepi (o, almeno, di quello che ne rimane) che contornano le aree verdi; è stata effettuata una parziale pulitura dalle essense infestanti delle aree circostanti il laghetto e delle sue isole (da cui è emersa anche la presenza di una statua risalente ai tempi della costruzione della villa -1910-) ed è stata ripristinata la struttura che era stata predisposta per riparare il cigno e la fauna del laghetto dalle intemperie.
Nella settimana del Ferragosto non verranno effettuati lavori nel parco. In previsione per i prossimi mesi, prima dell'inverno, l'installazione di alcune nuove panchine, delle plancie illustrative e dei nuovi contenitori per la raccolta differenziata dei rifiuti (tutto quanto gentilmente donato) nonché l'ultimazione delle operazioni di sistemazione generale.
In questa pagina potete vedere alcune foto della situazione attuale del Parco.


22.07.2017 - Work in progress


Proseguono alacremente, grazie alla generosa partecipazione ed opera dei nostri volontari, i lavori nel Parco. Nelle scorse settimane è iniziata la pulizia della zona del padiglione Ovest e delle scalinate in pietra di accesso. Contemporaneamente, sono proseguite le operazioni di pulizia dei vialetti ed il recupero delle cunette.
In questa pagina potete vedere alcune foto dell'avanzamento dei lavori.


10.07.2017 - Parco riaperto - Lavori in corso

(Photo Credits: Bruna Ottonelli)



Stamattina, alle ore 11:30, si è svolta presso il Parco una conferenza stampa durante la quale sono stati illustrati i lavori svolti sia da parte dell'ASL-AL che dai volontari e che hanno visto la completa pulizia del laghetto, il secondo taglio dell'erba e l'inizio dei lavori di recupero e pulizia delle cunette che delimitano le varie aree verdi del parco.
All'incontro hanno partecipato alcuni volontari nonché i rappresentanti delle realtà che gestiscono i migranti e che hanno avuto l'occasione di presentare le loro attività alla stampa.
Alle ore 12 il parco è stato riaperto al pubblico e nel pomeriggio sono ripresi i lavori da parte dei volontari, lavori che proseguiranno nelle prossime settimane.


09.07.2017 - Pulizia laghetto completata


Sono stati completati i lavori di pulizia del laghetto (commissionati da ASL-AL, proprietaria dell'area) e la predisposizione per l'installazione dell'impianto di depurazione dell'acqua (a cura e spese di Fondazione C.I.G.N.O.). I lavori sono stati svolti da ditte specializzate nel settore con l'ausilio dei volontari del Parco, che comprendono anche il personale gestito dalle realtà locali attive nel campo dell'accoglienza degli immigrati. A tutti costoro va un sentito ringraziamento per la disponibilità ed il lavoro svolto.
Contemporaneamente, è stato effettuato il secondo taglio dell'erba (anch'esso commissionato da ASL-AL) e sono state iniziate le operazioni di recupero e pulizia delle cunette che delimitano le varie aree verdi del parco, lavoro che proseguirà nelle prossime settimane.
Il parco riaprirà al pubblico nel pomeriggio del giorno Lunedì 10 Luglio p.v.
In questa pagina potete vedere alcune foto delle varie fasi dei lavori.


27.06.2017 - Atti vandalici nel Parco


A causa di atti vandalici perpetrati nei giorni scorsi a danno delle attrezzature predisposte per la pulizia del laghetto (è stata completamente distrutta una pompa ad immersione), i lavori, il cui inizio era previsto per la data di oggi, sono stati rimandati di un paio di giorni. Salvo ulteriori problematiche, si prevede che la pulizia del laghetto possa essere effettuata -e terminata- entro la settimana. Nel frattempo il Parco rimarrà CHIUSO al pubblico fino ad ultimazione avvenuta degli interventi.


21.06.2017 - Nuovi Fiori per l'inizio dell'Estate



Grazie a Claudia e Carlo che per l'inizio dell'Estate, nel miglior spirito di volontariato, hanno voluto abbellire le ciotole circostanti la Villa Gabrieli con nuovi e bellissimi fiori!


15.06.2017 - Convocazione dei volontari area Tecnico-Manutentiva
Lunedì 19 Giugno 2017 - Ore 08:30


Si informa che Lunedì 19 Giugno 2017, alle ore 08:30, presso il Parco Villa Gabrieli è convocato un incontro operativo per i prossimi lavori di installazione nuove pompe e filtri per trattamento dell'acqua del laghetto, che inizieranno il giorno 26 Giugno p.v., con particolare riferimento alla stesa delle nuove tubazioni.
Tutti i volontari dell'Area Tecnico-Manutentiva sono invitati a partecipare. L'incontro avverrà con l'Ing. Alberto Bodrato, Responsabile degli interventi e che coordinerà l'attività dei volontari che vorranno prestare la loro opera per la realizzazione.


11.06.2017 - Esito primo incontro con i volontari

(Photo Credits: Paola Varese)

Si è svolto Sabato 10 Giugno, con grande partecipazione anche di pubblico, il primo incontro conoscitivo con gli aspiranti volontari del Parco. L'incontro è servito per "conoscersi di persona" e per valutare le rispettive attitudini e disponibilità in modo da poter definire una prima fase operativa in cui sono state definite le varie aree interdisciplinari di intervento (area amministrativo-culturale e di comunicazione, area tecnico-manutentiva e sorveglianza, ecc.).
L'incontro, dopo una relazione introduttiva in cui sono stati esposti i vari target di intervento (a breve e media scadenza) ed una breve autopresentazione degli aspiranti volontari, si è articolato anche in una prima esposizione, da parte degli intervenuti, di alcune problematiche che verranno attentamente valutate ai fini di una soluzione compatibile con le possibilità operative sia attuali che future (ricordiamo qui che, al momento attuale, non essendo ancora formalizzata la convenzione tra ASL-AL, proprietaria dell'area, il Comune di Ovada e le Associazioni di Volontariato, gli àmbiti di intervento sono ridotti).
Inoltre, visto il notevole interessamento da parte del pubblico intervenuto, durante l'incontro sono state raccolte ulteriori dichiarazioni di disponibilità che hanno portato il numero complessivo di richieste ad un totale di ventisei aspiranti volontari, che desideriamo ringraziare in modo particolare poichè riteniamo che questo primo e promettente inizio sia il modo più giusto per permettere, in un futuro molto prossimo, ai cittadini ovadesi di riappropriarsi di un'area verde che fa parte della loro storia e della loro identità.
As usual, dalle pagine di questo sito vi terremo informati su tutti gli sviluppi. Stay Tuned!


02.06.2017 - Convocazione degli aspiranti volontari


Si comunica a tutti gli aspiranti volontari che hanno fornito la loro disponibilità che i colloqui per una prima valutazione attitudinale sono previsti per SABATO 10 GIUGNO 2017 ALLE ORE 16,30 presso il Salone "Padre Giancarlo" della Chiesa dei Cappuccini (Via Cairoli). I colloqui serviranno per conoscere attitudini e disponibilità dei vari volontari in modo da poter concordare al meglio modalità e tempi di espletamento delle loro mansioni e per "conoscersi di persona".
Gl aspiranti volontari verranno portati anche personalmente a conoscenza di questo incontro tramite posta elettronica e/o SMS (Short Message Service).


02.06.2017 - Grande partecipazione al Primo Incontro formativo

(Photo Credits: Laura Chiappino)

L'incontro formativo del 31 Maggio scorso, svoltosi presso il Salone "Padre Giancarlo" della chiesa dei Padri Cappuccini di Ovada, ha visto una grande partecipazione di pubblico e cittadinanza, tutti desiderosi di approfondire le tematiche relative all'Healing Garden che verrà istituito presso il Parco di Villa Gabrieli ed interessati ai futuri sviluppi (alcuni dei quali di imminente realizzazione) del progetto.
I prestigiosi relatori, applauditissimi, hanno svolto le loro relazioni con estrema competenza e professionalità, fornendo un quadro completo non solo della situazione passata ed attuale del Parco sia dal punto di vista storico, artistico, architettonico e naturalistico ma, anche, prospettandone soluzioni e suggerendo ipotesi di lavoro che saranno alla base della futura sistemazione dell'area verde (che permetterà alla città di riappropriarsi di uno dei più significativi parchi storici del Piemonte) e dell'istituzione del Parco Terapeutico.
Nell'ambito della serata si è inoltre conclusa la campagna di raccolta di adesioni da parte di aspiranti volontari, che ha portato ad avere in totale una decina di proposte che verranno vagliate a brevissimo termine, in modo da consentire ai volontari di frequentare i corsi di formazione previsti -ed obbligatori- dalle vigenti norme in materia.
Corre l'obbligo di precisare, a questo proposito e contrariamente ad errate informazioni circolate su alcuni social network nelle settimane passate, che la raccolta di adesioni di aspiranti volontari NON ha riguardato i cosidetti "rifugiati", cioè le persone gestite dalle varie realtà socio-assistenziali che operano in tale ambito. Il personale di tali realtà che sarà impiegato nel Parco verrà selezionato direttamente da dette Cooperative secondo attitudine e disponibilità e sarà, ovviamente ed in analogia con i volontari, formato ed istruito allo svolgimento dell'attività secondo la normativa di legge vigente in materia.


20.05.2017 - Primo Incontro formativo


Il giorno Mercoledì 31 Maggio 2017, presso il "Salone Padre Giancarlo" (Chiesa dei Cappuccini, via Cairoli) con inizio alle ore 19,30, si svolgerà, nell'ambito della "Scuola Italiana del Cittadino Responsabile", il primo incontro formativo sul tema del Parco di Villa Gabrieli. Alla serata, dal titolo "Qualità della vita: la cura nel verde e del verde", sono stati invitati -come relatori- professionisti, rappresentanti delle istituzioni competenti, membri del corpo docente delle scuole cittadine e rappresentanti delle varie realtà e cooperative socio-assistenziali che illustreranno le varie tematiche, gli sviluppi e le prospettive del progetto per la realizzazione dell'Healing Garden nel parco.
Sono invitati a presenziare gli aspiranti volontari e tutta la cittadinanza.
Nell'ambito della serata saranno raccolte le ultime dichiarazioni di disponibilità al volontariato da parte di chiunque desideri mettere a disposizione una parte del suo tempo libero per la realizzazione ed il mantenimento dell'iniziativa.
Vi aspettiamo numerosi!


11.05.2017 - Il Parco di Villa Gabrieli inserito
tra i Parchi più belli d'Italia!


Siamo lieti di comunicare che il Parco di Villa Gabrieli ed il relativo progetto di Healing Garden sono stati inseriti nel network nazionale "Il Parco più bello d'Italia", la guida online ai parchi e giardini italiani che ha lo scopo di valorizzare il patrimonio architettonico e paesaggistico della nostra penisola, stimolando l'interesse e la sensibilità verso il verde nelle sue forme più eccelse, con il patrocinio del Ministero dei Beni Culturali, del Ministero dell'Ambiente, del Ministero del Turismo, dell'UNESCO (Luoghi Italiani Patrimonio Mondiale UNESCO), dell'Automobile Club Italia, del Touring Club Italiano e l'adesione del FAI (Fondo Ambiente Italiano), dell'AIAPP (Associazione Italiana Architettura del Paesaggio) e dell'ADSI (Associazione Dimore Storiche Italiane).
La pagina dedicata al Parco di Villa Gabrieli può essere raggiunta utilizzando questo link oppure cliccando sul logo qui sopra o nella colonna a fianco.



08.05.2017 - Prime adesioni per il volontariato


Alla data odierna sono pervenute cinque dichiarazioni di disponibilità da parte di altrettante persone che intendono collaborare, a titolo di volontariato, con il Progetto di Healing Garden in Villa Gabrieli.
Le candidature verranno vagliate e gli aspiranti volontari, selezionati per attitudine e competenza, frequenteranno un corso di formazione strutturato che si svolgerà tra Giugno e Luglio ed esplicheranno le mansioni loro assegnate sempre sotto la supervisione di esperti.
Il termine di scadenza per la presentazione delle dichiarazioni di disponibilità è fissato per il giorno 31 Maggio 2017.
Nello stesso giorno (31 Maggio 2017) si svolgerà, nell'ambito della "Scuola Italiana del Cittadino Responsabile", un primo incontro formativo. La serata, dal titolo "Qualità della vita: la cura nel verde e del verde", avrà luogo presso il "Salone Padre Giancarlo" (Chiesa dei Cappuccini, via Cairoli) con inizio alle ore 19,30.
Tutte le persone interessate a collaborare, a titolo di volontariato, al nostro progetto possono inviarci una E-Mail indicando nome e cognome, indirizzo e recapito telefonico.



08.05.2017 - Aggiornamenti


In attesa ella stipula della convenzione formale tra ASL-AL e Comune di Ovada, a cui stanno lavorando i rispettivi Uffici competenti, sono stati presi contatti con le Cooperative di Rifugiati che si integreranno con i volontari nella manutenzione ordinaria del Parco; sono state inoltre avviate le prime collaborazioni con vari professionisti ed esperti di settore che potranno fornire il loro supporto alla gestione del Parco (nelle prossime settimane saranno resi noti i nominativi).
Sono state altresì raccolte informazioni sulla risoluzione del problema degli ospiti del laghetto (cigno, anatre, tartarughe) ma, anche in questo settore, i recenti accorpamenti effettuati (eliminazione delle Province, accorpamento della Guardia Forestale, ecc.) rendono alquanto complesso il trovare interlocutori che forniscano supporto durante gli interventi.
Il parco di Villa Gabrieli è uno dei cinque parchi storici ubicati nel territorio della Regione Piemonte. Di proprietà di un Ente Pubblico (ASL-AL), è l'unico accessibile alla popolazione per tutto l'anno. Come tale, al pari della Villa al suo interno, ricade sotto la tutela delle Soprintendenze competenti per territorio; questo vincola l'esecuzione di ogni intervento (sia sulle strutture che sul verde) al rilascio di specifiche autorizzazioni.
Per l'effettuazione degli interventi strutturali (sistemazione del muro perimetrale, ristrutturazione della villa, manutenzione della cancellata, ecc.) i costi previsti superano il centinaio di migliaia di Euro, impegno finanziario non affrontabile dagli Enti Pubblici (ASL-AL e/o Comune di Ovada) che già soggiaciono a pesantissimi vincoli di bilancio. L'Azienda Sanitaria si è recentemente fatta carico dell'effettuazione del primo taglio dell'erba e prossimamente interverrà sul laghetto; sta comunque di fatto che (anche in considerazione delle risorse economiche sempre più limitate) ben altre siano le priorità di investimento, cioè garantire l'assistenza ai malati.
Lo scorso anno, nonostante la campagna pubblicitaria effettuata, i voti dei cittadini ovadesi per promuovere il Parco di Villa Gabrieli nell'ambito dell'iniziativa "I luoghi del cuore" promossa dal FAI (Fondo Ambiente Italiano) sono stati solamente 63. Allo stesso modo, ben poche sono state le adesioni alla campagna di fundraising promossa per il rilancio del Parco e per i progetti ad esso collegati. Non appena il FAI riproporrà la campagna anche per l'anno 2017 rilanceremo le iniziative, sperando in un risultato migliore.



29.04.2017 - I want you for Villa Gabrieli!


 Cerchiamo Volontari!

Si cercano volontari per collaborare alla realizzazione dell'Healing Garden di Villa Gabrieli.
Abbiamo bisogno di persone che possano dedicare una parte del loro tempo libero per effettuare volontariato (piccoli lavori, assistenza, collaborazione, aiuto, supporto e vigilanza) all'interno dell'Healing Garden del Parco di Villa Gabrieli.
Chi fosse interessato può scriverci una E-Mail indicando nome e cognome, indirizzo e recapito telefonico.
Informativa sul trattamento dei dati personali: i dati raccolti verranno finalizzati, ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/2003 (Normativa sulla Privacy), per gli esclusivi scopi previsti e potranno essere trattati con strumenti manuali, informatici e telematici in modo da garantire la sicurezza degli stessi. Gli interessati possono esercitare in qualsiasi momento i diritti previsti dall'art. 7 del citato D.Lgs. 196/2003.



29.04.2017 - Sopralluogo propedeutico


Nel pomeriggio di Venerdì 28 Aprile 2017 si è svolto, alla presenza di rappresentanti dell'ASL-AL (proprietaria dell'area), della Fondazione C.I.G.N.O., dell'Associazione VELA, del Comune di Ovada, delle Cooperative Sociali e di alcune ditte che opereranno -a titolo di volontariato- nell'ambito dei lavori, un sopralluogo propedeutico alla prima sistemazione delle aree del Parco (compreso il laghetto) che verranno destinate alle attività di Healing Garden. Nel frattempo, a cura dell'ASL-AL, è stato quasi terminato il primo taglio dell'erba nelle aiuole del parco.



03.02.2017 - Pubblicato il video del concerto!


E' stato pubblicato il video integrale ufficiale del concerto tenuto dal gruppo "Playing the History" il 10 Settembre 2016 scorso al Palazzetto dello Sport di Ovada a favore dell'Healing Garden di Villa Gabrieli. Potete vederlo ed ascoltarlo sulla pagina "Video" di questo sito, oppure direttamente su "Vimeo" a questo link. Le riprese sono di Matteo Danova (Master Technology, Official Videomaker della manifestazione) e di Laura Chiappino. Montaggio e regia a cura di Federico Borsari.